Sibenik

Poco conosciuta fino a qualche anno fa, Sibenik è una graziosa città medievale sul mare, con una splendida cattedrale nota per i suoi "personaggi".

Non giudicate Sibenik (detta anche Sebenico) dalla sua periferia: aspettate di giungere al centro cittadino, un pugno di bianco scintillante che contrasta con il colore blu del mare.

Con una graziosa passeggiata sul lungomare, le caratteristiche strade in salita della città vecchia, una stupenda cattedrale assolutamente da non perdere e numerosi insediamenti turistici lungo la costa, Šibenik è probabilmente la più sottovalutata tra le città costiere della Dalmazia.

Base ideale per esplorare due tra le più famose attrazioni turistiche della Dalmazia centrale, le isole Kornati e il parco nazionale di Krka, Šibenik è un luogo dove facilmente potete fermarvi un paio di giorni, che passeranno davvero in fretta tra spiagge, passeggiate cittadine ed escursioni.

Curiosità: Šibenik è una delle poche città della costa Dalmazia ad essere stata fondata da tribù croate anziché dagli Illiri o dai Romani.

Cosa vedere a Šibenik

La via principale di Šibenik è Kralje Zvonimira, mentre le più importanti vie commerciali sono Ante Starcevica e Ante Supuka. Come in tutte le città croate lungo la costa, anche a Šibenik troverete una graziosa passeggiata lungomare, fiancheggiata da ristoranti, bar e gelaterie.

Un bel edificio nel centro storico è il Palazzo del Municipio, originariamente di epoca rinascimentale ma ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda guerra mondiale.

Date un’occhiata anche al Museo civico, che ospita mostre temporanee più o meno interessanti.

Cattedrale di San Giacomo e chiese

Šibenik meriterebbe di essere inserita in ogni itinerario turistico della Dalmazia solo per la stupenda Cattedrale di San Giacomo, un capolavoro architettonico che si deve principalmente all’architetto e scultore Juraj Dalmatinac.

La caratteristica più singolare della cattedrale, divenuta quasi un simbolo delle città, è il fregio che orna le pareti esterne delle absidi, con 71 teste scolpite. Alzate gli occhi verso il fregio per ammirare questi volti, raffiguranti cittadini di Šibenik nel XV secolo, con espressioni diversissime come noia, fierezza, tranquillità, gioia…

Oltre al fregio, si devono a Dalmatinac le scale nelle due navate laterali, il battistero, la cripta del vescovo Šizigoric e la Porta dei Leoni sul lato nord.

I lavori di costruzione della cattedrale iniziarono nel 1431, ma andarono avanti per moltissimo tempo; come materiale venne usata la pregiata pietra bianca dell’isola di Brac.

Ci sono altre interessanti nel centro di Šibenik, ma sono quasi tutte aperte solo per le celebrazioni liturgiche. Se le visitate durante una messa, fate attenzione a portare rispetto:

  • Chiesa di San Giovanni: chiesa gotica-rinascimentale costruita alla fine del XV secolo
  • Chiesa e Monastero Francescano: conserva dipinti in stile barocco-veneziano e affreschi del XIV e XV secolo
  • Chiesa di Santa Barbara: ospita un museo di arte sacra con dipinti, incisioni e sculture dal XiV al XVIII secolo.

Cosa vedere nei dintorni di Šibenik

Da Sibenik partono numerosi tour in giornata per le famose attrazioni naturalistiche della regione, ovvero il parco nazionale del Krka e le isole Kornati, ma si possono trovare interessanti località e belle spiagge lungo la costa, senza bisogno di spostarsi molto.

La più importante località balneare nei dintorni di Šibenik è Vodice, un piccolo villaggio affacciato su un porto con numerose spiagge e calette a poca distanza dal centro.

Spostandosi poco più in là si raggiunge Primosten, la più bella località turistica della zona. Questo villaggio stretto all’interno di una penisola ricorda in piccolo la più famosa Rovigno per l’atmosfera romantica del centro storico e per le splendide spiagge di ciottoli circondate da boschi di conifere.

Tre isole facilmente raggiungibili in barca da Šibenik sono:

  • Isola di Zlarin: graziosa isola a solo mezz’ora da Šibenik, con una bella spiaggia sabbiosa e boschi di conifere.
  • Isola di Prvič: dista solo 15 minuti da Zlarin e conserva l’atmosfera dei vecchi villaggi di pescatori. Poche sono le strutture alberghiere sull’isola, pertanto se volete fermarvi qui a dormire è consigliabile prenotare con largo anticipo.
  • Isola di Murter: ha un villaggio principale, che dà il nome all’isola, con una spiaggia cittadina, ma le cale e le insenature più belle si trovano lungo la frastagliata costa nord. Murter rappresenta un’ottima base da cui partire per esplorare le isole Kornati.

Come raggiungere Šibenik

Šibenik è ben collegata da treni e autobus con Spalato; ci sono autobus e treni anche da Zagabria, ma il viaggio è piuttosto lungo (circa 11 ore).

Se volete raggiungere Šibenik dall’Italia con la vostra auto calcolate circa 4 ore e mezza da Trieste e 8 da Milano. Per chi vive nel centro o sud Italia potrebbe essere più conveniente raggiungere le città di Spalato o Dubrovnik via mare e da lì arrivare a Šibenik.

Mappa

Alloggi Sibenik

Cerchi un alloggio a Sibenik?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Sibenik
Mostrami i prezzi