La Croazia ha aperto le frontiere a partire dal 29 Maggio, senza requisiti di quarantena nè restrizioni di viaggio per i viaggiatori provenienti dall'Italia.
I viaggiatori sono però tenuti a compilare un modulo online con i dettagli del viaggio e a fornire prova di prenotazione alberghiera o di altra struttura ricettiva.
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il sito Re-Open a cura dell'Unione Europea.

Baška

Baska è la località balneare più nota dell'isola di Krk, scoperta a inizio Novecento da un giornalista ceco che ne decantò le spiagge e il verde.

Amate la natura e volete farvi una vacanza di mare in una località facile da raggiungere dall’Italia, con belle spiagge, servizi e divertimento: dove andare? Una meta perfetta per voi è Baška (in italiano Bescanuova), una popolare località turistica sull’isola croata di Krk.

È una cittadina affacciata su una baia racchiusa da alte montagne e bagnata da un mare Adriatico incredibilmente pulito e trasparente; si raggiunge percorrendo una magnifica strada che attraversa una fertile valle e che termina proprio a Baska.

In questa valle scorre l’unico fiume dell’isola, il Vela Rika (Grande Fiume), un nome che può sembrare esagerato per un corso d’acqua prosciugato per molti mesi all’anno. Probabilmente non si noterebbe nemmeno, se non fosse per i due ponti che lo attraversano e per il mulino ad acqua un tempo usato per macinare il frumento: questa semplice costruzione è testimone di secoli di storia e ci racconta di tradizioni antiche tramandate per secoli.

All’inizio del Novecento aprirono i primi hotel di Baska: fu un articolo di un giornalista ceco che elogiava le limpide acque, l’aria sana e il verde rigoglioso della zona ad attirare i primi turisti. Per decenni furono  i turisti cechi ad affollare le spiagge dei dintorni; via via il turismo si è sviluppato sempre più fino a diventare la principale attività economica della città ed oggi la clientela è internazionale.

Esiste ancora un grazioso centro cittadino ma è solo un pugnetto di case veneziane del Cinquecento; il cuore pulsante della vita cittadina è nell’area moderna, parallela alla lunghissima spiaggia di Vela Plaza.

Oggi Baska è prettamente una località turistica, capace di accogliere migliaia di visitatori ogni anno che giungono qui per il suo irresistibile mix di bellezze paesaggistiche, ampia scelta di hotel e appartamenti, spiagge incantevoli, una quantità di bar per trascorrere la serata, possibilità di fare escursionismo e altre attività all’aperto e ultimo ma non meno importante i ristoranti sul mare che servono gustosi piatti di pesce.

Spiagge di Baška

Due sono le bellissime spiagge di Baska dove potete prendere il sole e fare tuffi rinfrescanti durante le vostre vacanze senza bisogno di tirare fuori l’auto: Vela Plaza e Vela Luka.

Vela Plaza (Spiaggia Grande) è la spiaggia “cittadina” di Baska ed è una delle più famose non solo dell’isola di Krk ma di tutta la Croazia. Questa spiaggia di ciottoli bianchi rappresenta un mix perfetto di natura e comodità: è immersa in un uno splendido scenario naturale, circondata da montagne ricoperte di fitta vegetazione, ed è dotata di tutti i servizi.

È lunga quasi 2 km (perfetta per chi ama passeggiare in riva al mare), ma è abbastanza stretta e d’estate è molto affollata.

Se non amate le spiagge affollate spostatevi alla spiaggia di Vela Luka, da non confondere con l’omonima spiaggia sull’isola di Korcula. È più tranquilla di Vela Plaza perché, a differenza della prima che si può comodamente raggiungere a piedi o  in auto, si raggiunge solo in taxi boat o percorrendo un lungo sentiero (calcolate circa 1 ora e 45 minuti).

Anche Vela Luka è una spiaggia di ciottoli, racchiusa in una piccola baia delimitata da brulle colline rocciose bagnata da acque trasparentissime e calme. La spiaggia è priva di servizi, pertanto si raccomanda di portare un’abbondante scorta di acqua e del cibo.

Da Vela Luka si può raggiungere in circa 15 minuti a piedi la spiaggia di Mala Luka, altrettanto bella: qui è possibile noleggiare sdraio e ombrelloni ed è presente un punto ristoro. Anche questa non si può raggiungere in auto.

Cosa vedere a Baška

La lunga storia di Baska ha lasciato poche tracce e oggi la cittadina è priva di attrazioni culturali di interesse, tuttavia è piacevole fare una passeggiata nel centro storico, dove si concentrano alcune case dalla caratteristica architettura in stile veneziano.

Nel villaggio di Jurandvor, a soli 2 km dal centro di Baska e facilmente raggiungibile a piedi, si trova una chiesetta che sarebbe probabilmente rimasta sconosciuta al di fuori di Krk se qui non fosse stata scoperta la lapide di Baska. Si tratta di una lapide con un’iscrizione in lingua glacolitica (antico alfabeto slavo) che riporta il termine Croazia e l’aggettivo “croato”: per questo motivo viene presa come riferimento per la data di nascita del popolo croato.

Potete visitare la chiesetta di Santa Lucia dove la lapide di Baska è stata ritrovata: è una costruzione in stile romanico eretta sulle fondamenta di un’antica villa romana, che conserva una statua della santa che allude in maniera un po’ truculenta alle vicende del suo martirio. Durante la visita vi verrà mostrato un video che racconta com’è stata scoperta la lapide di Baska e potrete vedere una replica del famoso reperto (l’originale è conservato in un museo a Zagabria).

Un’attività popolare a Baska e dintorni è l’escursionismo: le colline e le montagne della zona sono percorse da numerosi sentieri trekking immersi nel verde; altri sport all’aria aperta che potrete praticare a Baska sono tennis, minigolf, surf, sci d’acqua, vela, immersioni. Per i più piccoli invece ci sono parchi divertimento e aree gioco.

Curiosità: la bibavizza, il “vento che massaggia”

Se visitate Baska nei mesi estivi vi capiterà di assistere al fenomeno della bibavizza, una particolare brezza marina che viene considerata una sorta di massaggio naturale per il corpo.  L’aria salubre di Baska è considerata un toccasana per la salute e la cittadina ospita stazioni curative per malattie quali artrite, reumatismi e affezioni dei bronchi.

Dove dormire a Baška

Baska è una città prettamente turistica, in grado di accogliere un alto numero di visitatori. La scelta di alloggi per turisti a Baska è molto ampia, con proposte per tutte le tasche, ma prevalgono gli appartamenti e le case vacanza rispetto agli hotel.

Se desiderate maggiore comfort o relax potete contare su due hotel quattro stelle; entrambi sono situati fronte spiaggia e offrono ai loro clienti l’ingresso presso un vicino centro benessere.

Come raggiungere Baška

Baska è facile da raggiungere perché l’isola è collegata alla terraferma da un ponte, pertanto non è necessario prendere un traghetto. Da Trieste si raggiunge l’isola di Krk in auto in sole due ore, percorrendo in direzione sud un tratto di Slovenia, poi entrati in Croazia la A7 e la D102. Arrivati sull’isola si segue una strada ben asfaltata che collega tutte le località.

L’isola di Krk è dotata di un aeroporto internazionale, ma non è servito da voli diretti per l’Italia; non esistono nemmeno collegamenti ferroviari.

Per chi vuole viaggiare con i mezzi pubblici l’unica possibilità è prendere un autobus da Fiume; questo servizio collega tutte le località di Krk e può quindi essere usato per spostarsi sull’isola.

Meteo Baška

Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Baška nei prossimi giorni.

martedì 14
20°
24°
mercoledì 15
20°
22°
giovedì 16
21°
24°
venerdì 17
19°
24°
sabato 18
21°
26°
domenica 19
22°
26°

Dove si trova Baška

Baska si trova sull'estremità meridionale di Krk, un'isola della Croazia a sud di Fiume, bagnata dall'Adriatico settentrionale.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni