Osijek

Poco nota ai turisti italiani, Osijek è una graziosa città con un'imponente fortezza, una splendida passeggiata lungofiume e un piccante piatto tipico!

Adagiata lungo la sponda meridionale della Drava, a circa 20 km dalla confluenza con il Danubio, Osijek è una città dall’atmosfera elegante ma rilassata.

Il centro storico è ricco di bei parchi e di eleganti edifici in stile viennese, restituiti al loro antico splendore dopo le distruzioni causate dai bombardamenti della guerra del 1991. Si può agilmente girare in bicicletta o a piedi, ma se siete pigri potete usfruire di due linee di tram che collegano le varie zone della città.

Per un po’ di shopping dirigetevi verso le vie principali del centro, via Kapucinska e Europska Avenija, mentre se siete in cerca di una vista mozzafiato o di foto da cornice indugiate in una bella passeggiata lungofiume.

La cucina locale è una delle grandi attrattive della zona e non potete quindi andarvene senza aver assaggiato uno dei piatti tipici. Provate il riblji paprikas, stufato di pesce d’acqua dolce insaporito (e reso piccante!) da un varietà di paprika locale.

Città universitaria, Osijek ha una vivace vita notturna, concentrata nei baretti lungofiume di via Radiceva e in un paio di club.

Cosa vedere a Osijek

La città di Osijek è divisa in tre parti: la Città Alta, la Tvrđa e la Città Bassa. Le prime due sono le più interessanti dal punto di vista turistico.

Tvrđa

La Tvrđa è la principale attrazione turistica della città: si trova ad est del centro storico ed  è una fortezza settecentesca costruita durante il regno degli Asburgo per proteggere Osijek dagli attacchi dei turchi. Ancora perfettamente conservata, la Tvrđa è un complesso di piazze, vie ciottolate, mura difensive ed edifici; oggi al suo interno sono ospitati musei, bar, caffetterie e locali notturni.

Sulla piazza principale del complesso della fortezza, Trg Svetog Trojstva, si affaccia l’interessante Museo di Slavonia che con ceramiche, monete, sculture e altri reperti racconta la lunga e affascinante storia della Slavonia a partire dall’eta del bronzo.

Notate al centro della piazza il settecentesco Monumento alla Santa Trinità, che ricorda le vittime di un’epidemia di peste nel XV secolo.

Città Alta

Nel cuore della Città Alta si trova la mirabile Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, che con la sua mole imponente e la sua altissima torre (la seconda più alta della Croazia) domina l’elegante piazza Trg Ante Starčevića.

La chiesa fu costruita alla fine dell’Ottocento ed è abbellita da 40 vetrate e sculture in pietra di Eduard Hauser, artista viennese.

Dintorni di Osijek

La più importante attrazione nei dintorni di Osijek è la Riserva Naturale di Kopački Rit, una zona paludosa creata dalla confluenza dei fiumi Drava e Danubio, circondata da una vegetazione estremamente variegata. I laghi della palude, i boschi e i prati circostanti danno rifugio a centinaia di specie animali tra uccelli, pesci, cervi, cinghiali, volpi… e tante zanzare!

Il parco si può girare a piedi o in auto, ma il modo più suggestivo è sicuramente con un’escursione guidata in barca.

I ristorantini della zona sono perfetti per assaggiare i saporiti piatti della ricca tradizione gastronomica della Slavonia.

Completate la vostra visita a Osijek e dintorni con un rilassante pomeriggio alle terme di Bizovačke Toplice, un complesso spa inaugurato negli anni Settanta con numerose piscine, di cui sei alimentate da sorgenti termali.

Come raggiungere Osijek

Osijek è collegata in treno e autobus con numerose città croate tra cui Zagabria e Fiume. Se avete intenzione di esplorare la splendida campagna circostante è meglio arrivare qui con un’auto privata o a noleggio.

Per raggiungere Osijek dall’Italia in auto calcolate circa cinque ore da Trieste, otto-nove da Milano e undici da Roma.

Mappa

Alloggi Osijek

Cerchi un alloggio a Osijek?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Osijek
Mostrami i prezzi