Motovun

Motovun è un incantevole borgo medievale con doppia cinta muraria su una campagna di vigneti e querceti. Già molti artisti se ne sono innamorati...

Se vi serve una pausa da sole e mare inoltratevi nell’affascinante entroterra istriano per visitare Motovun, la più famosa e bella città medievale dell’Istria.

Arroccata in cima a una collina alta 277 metri che sovrasta la verde valle del fiume Mirna, Motovun è una graziosa cittadina fortificata che reca ancora tracce evidenti della dominazione veneziana.

Questo piccolo gioiello è un insospettabile città d’arte e cultura: gallerie d’arte e studi di artisti danno nuova linfa vitale al centro storico, mentre importanti eventi culturali attirano ogni anno un numero crescente di visitatori internazionali.

Venite qui per fare un passo indietro nel tempo passeggiando tra le viette del centro di Motovun, contemplare la bellezza della natura circostante da uno dei punti panoramici della città e bere un bicchiere di buon vino: se pensate che le gioie della vita sono semplici cose, questo è il posto perfetto per voi.

Cosa vedere e fare a Motovun

Il centro storico di Motovun è un miscuglio di case romaniche e gotiche racchiuse entro due possenti cinte murarie.

Il panorama è dominato dalla cinquecentesca torre campanaria che si innalza lungo la cinta muraria interna: salite quassù per godere di una straordinaria vista sulla città e sui boschi, uliveti e prati del paesaggio circostante.

L’edificio più famoso della città è la rinascimentale Chiesa di Santo Stefano, progettata dal celebre architetto italiano Andrea Palladio. Ammirate le statue in marmo di Santo Stefano e San Lorenzo, opera dello scultore veneziano Francesco Bonazzo.

Dopo aver dato un’occhiata ai principali monumenti della città, curiosate tra le numerose gallerie d’arte e negozi di artigianato locale oppure concedetevi una degustazione di vini in un negozio di prodotti tipici.

Prodotti tipici

Motovun è una meta perfetta per gli amanti del turismo enogastronomico e del buon vino. In questa zona vengono infatti prodotti i più pregiati vini istriani, il bianco Malvasia e il rosso Teran, assolutamente da provare.

La zona è inoltre famosa per un altro prodotto squisito: i boschi intorno a Motovun e alla valle del Mirna sono ricche di tartufi, la cui qualità è paragonabile a quella dei tartufi italiani e francesi.

La stagione dei tartufi va da settembre a dicembre: se vi trovate qui in questo periodo approfittatene per assaggiare qualche piatto a base di questa prelibatezza.

Motovun Film Festival

La piccola cittadina di Motovun diventa star internazionale nei giorni del suo evento più importante, l’International Motovun Film Festival, che si svolge ogni anno a fine luglio.

Dalla prima edizione tenutasi nel 1999, questa rassegna di cinema indipendente e avant-garde si è notevolmente ampliata, diventando un appuntamento importantissimo con numerose proiezioni giornaliere, sia all’aperto che al coperto, ed eventi collaterali come concerti e feste.

Se venite a Motovun nei giorni del festival potreste imbattervi in qualche celebrità passeggiando per le stradine medievali del centro storico!

Le mongolfiere di Motovun

Durante il vostro soggiorno a Motovun alzate gli occhi al cielo: potreste vederlo puntellato di colorate mongolfiere che volano alte, in una maniera romantica e nostalgica dei tempi in cui l’uomo volava senza motore.

Non stupitevi di questa abbondanza di palloni ad aria: il microclima di Motovun è adatto per il volo in mongolfiera in tutte le stagioni dell’anno e per questo vengono organizzati diversi eventi di mongolfiere.

Come raggiungere Motovun

Motovun dista solo 20 km da una località turistica molto famosa come Porec, ma è piuttosto difficile raggiungere Motovun con i mezzi pubblici perché gli autobus che la collegano ad altre città non sono frequenti.

Se non siete giunti in Croazia con la vostra auto vi consigliamo di noleggiarne una per visitare Motovun e dintorni.

Mappa

Alloggi Motovun

Cerchi un alloggio a Motovun?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Motovun
Mostrami i prezzi