Isola di Lussino

Gli inebrianti profumi delle erbe aromatiche e i colori del mare vi faranno innamorare di Lussino, un'affascinante isola con molti servizi turistici.

Delle due isole gemelle nel Golfo del Quarnaro, Lussino e Cres, la prima (detta anche Losinj) è sicuramente la più popolata e turistica ma ha mantenuto intatto il suo fascino.

Lungo la sua costa frastagliata si aprono tante piccole baie e insenature circondate da pinete e bagnate da un mare incontaminato: le sue acque sono abitate dai delfini ed ospitano la prima area marina protetta per i cetacei in tutto il Mediterraneo.

L’isola è inoltre famosa per la sua meravigliosa natura lussureggiante ricca di piante esotiche come limoni, banani, eucalipti ed erbe medicinali, che hanno dato vita ad attività ed eventi legati all’aromaterapia.

Vero, non si può  dire che Lussino sia una località turistica tranquilla, specie nei mesi estivi quando viene presa d’assalto dai turisti (soprattutto italiani), ma è senz’altro una meta ideale per una vacanza di relax e natura.

Cosa vedere a Lussino

Lussinpiccolo

Situata su un’ampia baia riparata lungo la costa meridionale dell’isola, Lussinpiccolo (in croato Mali Losinj) è un vero gioiello che vi lascerà a bocca aperta per la meraviglia.

Molto pittoresco è il porto, incorniciato dal verde delle pinete che crescono sulle colline circostanti, mentre sul lungomare si affacciano imponenti case costruite da facoltosi capitani marittimi nell’Ottocento, testimonianza di sfarzo e prosperità d’altri tempi.

Altre lussuose ville, concentrate nella zona sud-occidentale della baia, furono invece costruite sul finire del XIX secolo da ricchi viennesi e ungheresi giunti a Lussinpiccolo per godere di un po’ d’aria salubre.

L’edificio religioso più interessante della città è la Chiesa della Natività della Vergine, che si affaccia su una piazza lastricata che un tempo era il principale luogo di ritrovo per la gente del posto. Costruita a cavallo tra il Seicento e il Settecento, conserva al suo interno opere d’arte di pregio.

Se amate l’arte visitate la sezione locale del Museo di Lussino, ospitata all’interno dell’elegante palazzo Fritzy. Il museo espone una collezione di dipinti del Seicento e Settecento, fotografie del primo Novecento e opere d’arte moderna e contemporanea, tra cui le sculture di alcuni dei più importanti artisti croati del Novecento: Ivan Meštrović, Frano Kršinić and Antun Augustinčić.

Turismo ecologico

Agli amanti del mare e degli animali consigliamo la visita al Centro per la salvaguardia delle Tartarughe marine, dedicato alla riabilitazione di tartarughe rimaste impigliate in oggetti di plastica o reti da pesca.

Il centro è gestito dall’organizzazione Blue World che porta avanti diversi progetti di ricerca, sensibilizzazione e conservazione.

Lussingrande

Nonostante il nome, Lussingrande (in croato Veli Losinj) è una cittadina più piccola della vicina Lussinpiccolo ed è anche un po’ meno affollata, ma non certo meno affascinante grazie alle sue deliziose casette color pastello, ristorantini, caffetterie e hotel sono raccolti intorno a un pittoresco porticciolo.

La vista più imponente della città è quella della Torre difensiva, che spunta da un intrico di viette dietro il porto. Fu costruita dai veneziani nel Quattrocento per difendere la città dagli attacchi dei Turchi.

Oggi la torre ospita la sezione locale del Museo di Lovinj; visitatelo per scoprire l’affascinante storia marittima dell’isola, dopodiché salite in cima alla torre per godere di una vista panoramica sulla città.

Un altro edificio che non passa certo inosservato è la maestosa Chiesa di Sant’Antonio, costruita nel Settecento sui resti di una precedente chiesa grazie a generose donazioni dei capitani marittimi locali. Al suo interno sono conservate pregevoli opere d’arte e sette altari in marmo provenienti dall’Italia.

Spiagge di Lussino

Come tutte le isole croate, Lussino abbonda di incantevoli spiagge, cale e insenature che si aprono lungo la sua costa frastagliata.

Di seguito vi suggeriamo alcune tra le più belle spiagge di Lussino:

  • Spiaggia Veli žal: una delle più belle spiagge di ghiaia dell’isola, premiata con la Bandiera Blu. È situata nella splendida – e molto turistica – Baia del Sole, in croato detta Sunčana Uvala.
  • Baia Čikat: graziosa baia con tre spiagge, compresa una sabbiosa, in una bella zona ricca di vegetazione nella quale si concentra la maggior parte degli hotel di Lussinpiccolo. È collegata al paese con una passeggiata cementata.
  • Spiaggia Borik: spiaggia di ciottoli con agevole ingresso al mare e acque poco profonde, adatta anche a famiglie con bambini piccoli.
  • Spiaggia Zagrebacka: una delle più frequentate spiagge di Lussinpiccolo è un misto di terrazze e scogli.

Escursioni da Lussino

Da Lussino partono numerose gite in barca che hanno come destinazione principale le vicine isole di Susak e Ilovik. Sulle spiagge di Lusak la sabbia fine copre uno strato di calcare sottostante, creando un paesaggio davvero suggestivo.

Se avete un’auto potete facilmente raggiungere la vicina isola di Cres, collegata da un ponte mobile. Scarsamente abitata, Cres è ancora in gran parte un’isola selvaggia dove potrete ammirare borghi antichi arroccati sulla colline, una costa frastagliata con alti promontori e cale nascoste e una vegetazione rigogliosa.

Le dolci colline e i sentieri di Lussino invitano a rilassanti escursioni in bicicletta, mentre le acque intorno all’isola sono perfette per memorabili immersioni, con alcuni punti adatti anche a principianti.

Le erbe aromatiche di Lussino

Sull’isola di Lussino crescono quasi 1100 specie di piante di cui più di 900 sono autoctone, mentre 50 sono le specie protette.

Questa incredibile varietà di piante comprende anche 230 erbe aromatiche e medicinali, come eucalipto, salvia, lavanda, oleandro, mirto, bouganville, alloro, mandarino… Con una tale abbondanza di materie prime a disposizione, l’aromaterapia è diventata quasi un emblema dell’isola.

L’ente del turismo organizza eventi specifici per promuovere il ricco patrimonio naturale dell’isola, tra cui i mesi dedicati ad una specifica erba aromatica durante i quali le città vengono addobbate di fiori, i ristoranti propongono menu a tema, vengono venduti liquori e altri prodotti creati con quella particolare erba aromatica.

Un’attrazione turistica imperdibile per gli amanti dell’aromaterapia è il Giardino dei Profumi a Lussinpiccolo, un vero paradiso di fragranze naturali con oltre 250 specie di piante mediterranee e 100 esotiche incorniciate dai gromače, tradizionali muri di pietra.

Nel tempo sono nate piccole imprese, spesso individuali o famigliari, che producono linee di cosmetici naturali con le erbe aromatiche di Lussino.

Un profumo, un olio, un deodorante o un altro prodotto aromaterapico naturale potrebbe essere un bel souvenir da portare a casa, per continuare a respirare l’aria di vacanza anche quando ormai le ferie sono un ricordo lontano!

Come raggiungere Lussino

Lussino si può raggiungere via mare dall’Italia con traghetti in partenza da Venezia o un catamarano in partenza da Pesaro e Cesenatico, mentre ci sono traghetti in partenza da diverse città della Croazia continentale, compresa Fiume.

Le principali località turistiche dell’isole sono collegate da autobus locali.

Mappa

Alloggi Isola di Lussino

Cerchi un alloggio a Isola di Lussino?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Isola di Lussino
Mostrami i prezzi