Come arrivare in Croazia

Consigli utili e informazioni pratiche per organizzare il vostro viaggio in Croazia.

Oggi è sempre più facile arrivare in Croazia! Grazie alla sua vicinanza con il confine italiano, alla presenza di numerosi traghetti e di collegamenti aerei soprattutto low cost, si può raggiungere le località croate velocemente e senza spendere troppo.

Inoltre avendo un’economia basata sul turismo il governo croato ha semplificato al massimo le formalità burocratiche dei viaggiatori per incentivare le vacanza in Croazia.

Prenota il tuo volo

Solo Andata?
Cerca in automatico su più motori con un solo click

Come raggiungere la Croazia in auto dall’Italia

Se avete la fortuna di vivere a una distanza ragionevole dal confine, potete prendere in considerazione l’idea di raggiungere la Croazia in macchina.

Il tragitto classico è quello che passa per Trieste, dagli ex valichi di Rabuiese-Skofije per dirigersi in Istria o da Pesek-Kozina, da dove si può proseguire per pochi chilometri in terra slovena fino al confine croato, a Fiume (Rijeka) e dirigersi in autostrada verso Zagabria.

Da sapere prima di partire

  • Per raggiungere la Croazia occorre passare un breve tratto di Slovenia: proseguendo via autostrade sarete costretti a pagare un bollino autostradale che le autorità slovene impongono anche per un tratto minimo di 10 km.
  • Sappiamo che esistono delle strade alternative evitando il tratto di tangenziale che dal confine porta a Koper/Capodistria. Occorre seguire solo i cartelli di colore giallo con la dicitura Koper/Capodistria che indicano le strade normali evitando di farsi condurre da quelli verdi che indicano le autostrade e quelli azzurri che segnalano le strade a scorrimento veloce. Il grosso problema è la difficoltà di decifrare la lingua.
  • Prima di partire ricordatevi di controllare la scadenza della vostra patente di guida, i termini dell’assicurazione e di avere con voi tutti i documenti necessari.

Gli aeroporti Croati