Croazia

Croazia

La guida online per le tue vacanze in Croazia
Guida completa online sulla Croazia: tutte le info utili per organizzare da soli una vacanza in Dalmazia, Istria, nelle isole croate e nell’entroterra.

La Croazia è l’altra sponda dell’Adriatico: un paese vicino all’Italia che presenta ancora tracce evidenti di un passato romano e veneziano, ma che ha sviluppato una forte cultura identitaria, con tradizioni e movimenti artistici che le sono propri.

Con centinaia di chilometri di costa e un migliaio di isole, di cui 50 abitate, lungo cui sorgono incantevoli spiagge bagnate da un mare trasparente, la Croazia era naturalmente destinata a diventare una meta privilegiata dai turisti europei per le vacanze di mare. Il suo successo turistico, però, non è dovuto solo alla bellezza del paesaggio e al clima mite, ma anche al buon rapporto qualità/prezzo di alloggi e servizi.

Oltre a crogiolarvi al sole e rinfrescarvi con un tuffo in mare, durante una vacanza in Croazia potrete visitare città meravigliose come Dubrovnik, Spalato, Zara, immergervi nel verde di lussureggianti parchi nazionali e cimentarvi in attività adrenaliniche come rafting, canyoning, mountain bike, trekking e sub.

Zagabria, l’entusiasmante capitale della Croazia, è un po’ un mondo a sé, lontana dalla costa e dai resort turistici, ma merita di essere inserita nel vostro itinerario di viaggio.

Per i più giovani Croazia è anche tanto divertimento: alcune località sono interamente votate alla vita notturna, con party in spiaggia e leggendari festival di musica elettronica.

Quando andare in Croazia

La piccola baia di Stiniva, sull’isola di Vis

Il periodo migliore per andare in Croazia va da maggio a settembre, mesi in cui le buone temperature consentono di godersi il mare e le attività all’aperto.

Luglio e agosto sono i mesi più cari e quelli con il maggior afflusso di turisti; meglio andare a maggio-giugno o settembre se possibile: le spiagge saranno meno affollate e gli hotel meno cari. Di contro però nei mesi di punta potrete usufruire di migliori collegamenti con le isole.

L’autunno è piacevole, perfetto per chi vuole una vacanza di visite culturali e trekking, ma in genere troppo freddo per il bagno in mare.

L’inverno è ideale per chi vuole visitare Zagabria perché in questo periodo vengono organizzati molti eventi culturali (da non perdere i mercatini di Natale!), avendo però l’accortezza di mettere in valigia abiti pesanti: l’inverno a Zagabria è molto freddo.

Come arrivare in Croazia

Per chi abita nel nord Italia il modo migliore per arrivare in Croazia è viaggiare in auto. In sole 4 ore da Venezia si può raggiungere Pola, la punta sud dell’Istria, mentre in 7 ore sarete a Spalato, circa a metà della Dalmazia.

Vivete in altre zone o volete evitarvi la seccatura di guidare per molte ore ma volete portare con voi la vostra auto per spostarvi agevolmente una volta arrivati? Potete prendere un traghetto per la Croazia da diverse città italiane: Ancona, Trieste, Venezia, Bari, Cesenatico, Civitanova Marche e Pesaro.

Da alcuni di questi porti salpano anche aliscafi veloci, adatti a chi non è interessato al trasporto dell’auto ma vuole giungere a destinazione in meno tempo.

Un’altra possibilità è raggiungere la Croazia in aereo. Esistono voli low cost in partenza dall’Italia per Zagabria, Dubrovnik, Spalato e Zara.

Le isole da non perdere

Splendido panorama di Hvar

Sono circa 50 le isole abitate della Croazia e tutte possono vantare spiagge incantevoli bagnate da un mare pulitissimo. Sono molte diverse tra loro, alcune più adatte a viaggiatori giovani in cerca di divertimento, altre remote e isolate perfette per chi vuole pace, e altre ancora facili da raggiungere e ricche di servizi, indicate per le famiglie e chi ama la comodità.

Se non sapete quale scegliere puntate dritti al meglio: ecco le 5 isole più belle della Croazia.

Hvar

Hvar (Lesina) è nota come l’isola croata con il maggior numero di giorni di sole all’anno. È un’isola chic, con molti hotel e ristoranti di lusso, perfetta per chi ama la vita mondana. Chi non ama mettersi in mostra potrà rifugiarsi nelle spiagge più isolate e godersi le bellezze della natura in tranquillità.

Brac

La fama di Brac (Brazza) è legata alla meravigliosa spiaggia di Zlatni Rat, una lingua di ciottoli bianchissimi che si protende verso un mare incredibilmente azzurro. L’avrete già vista in mille foto, ma va assolutamente vista dal vivo.

Pag

Pag (Pago) è un’isola dalla doppia anima, trendy e meditativa: le sue principali attrazioni, beach club e festival di musica elettronica da un lato e un brullo paesaggio lunare dall’altro, attirano ed entusiasmano tipologie di turisti diversissimi.

Krk

Krk (Veglia) è l’isola croata prediletta da molti italiani perché facile da raggiungere. Per la sua vicinanza e la quantità di servizi turistici è particolarmente indicata a chi viaggia con bambini.

Rab

Rab (Arbe) è l’isola croata consigliata a chi ama le spiagge sabbiose, con un agile accesso al mare e acque tranquille. È un vero paradiso naturale, dichiarata Geopark nel 2008.

Le isole da visitare in Croazia

Cosa vedere in Croazia

La splendida città di Dubrovnik

La Croazia viene quasi sempre considerata solo una meta da vacanze di mare, in realtà oltre a chilometri e chilometri di spiagge in questo paese potrete trovare moltissimi luoghi da visitare, città che sono dei veri gioielli architettonici, con un ricchissimo patrimonio storico e culturale, e paesaggi naturali mozzafiato.

Ecco le attrazioni da non perdere in Croazia.

Dubrovnik

Giustamente nota come “la perla dell’Adriatico”, Dubrovnik (Ragusa) è una città solare e raffinata in cui le costruzioni dell’uomo convivono armoniosamente con le bellezze naturali.

Il modo migliore per apprezzare Dubrovnik è ammirarla dall’alto passeggiando lungo le possenti mura che l’hanno difesa durante sette secoli.

Dopo questo affascinante percorso scendete nel cuore della città vecchia per una passeggiata tra vie, vicoli e piazze ricchissimi di storia e arte: durante la vostra camminata potrete ammirare eleganti palazzi rinascimentali e barocchi e splendide chiese.

Altre attrazioni da non perdere a Dubrovnik sono la suggestiva fortezza di Lovrijenac, arroccata su un promontorio a picco sul mare, e il toccante museo War Photo Limited.

Spalato

Seconda città per dimensioni della Croazia e cuore della Dalmazia, Spalato (Split) è una città vivace, perfetta per una vacanza che combina visite culturali e spiagge.

La sua attrazione più famosa è lo splendido Palazzo di Diocleziano, costruito in epoca romana e modificato nel Medioevo: non aspettatevi un singolo edificio, si tratta di una vera città nella città all’interno della quale potrete passeggiare, bere un caffè, fare shopping.

Visitarlo dall’interno, percorrendo tutte le viuzze del complesso, è divertente e stimolante; vedere il palazzo dall’esterno, ammirando il contrasto tra il colore bianco della pietra e l’azzurro del mare, è un vero incanto.

Laghi di Plitvice

Una delle più belle escursioni nella natura che potete fare in Croazia è sicuramente quella al Parco Nazionale di Plitvice, uno straordinario scenario naturale dove la protagonista è l’acqua: all’interno di un’area ricchissima di vegetazione, fiumi e torrenti si gettano in sedici laghi formando suggestive cascate.

All’interno del parco potrete fare emozionanti passeggiate in mezzo all’acqua, camminando su passerelle d legno che si snodano seguendo l’intero profilo dei laghi. Ci sono percorsi di diversa lunghezza, adatti sia a chi vuole solo una rilassante camminata sia a chi preferisce un trekking impegnativo.

Zagabria

Zagabria (Zagreb) è una delle capitali europee più sottovalutate dai turisti. Non fate anche voi l’errore di ignorarla: è un’elegante città dal fascino mitteleuropeo che ricorda un po’ Vienna e Bupadest, dinamica e vitale. È divisa in una Città Alta (il centro storico) e una Città Bassa (la zona moderna).

Potrete tranquillamente riempire un weekend intero visitando i musei, i parchi, le chiese e i monumenti di Zagabria, e probabilmente vi resteranno ancora cose da veedere: una buona scusa per tornare.

Tra le numerose attrazioni di Zagabria, la più curiosa è il Museo dei Cuori Spezzati, che espone oggetti donati volontariamente da persone di tutto il mondo legati in qualche modo alla fine di una relazione amorosa.

Zara

Per la sua posizione nel nord della Dalmazia Zara (Zadar) è un’ottima base da cui partire per esplorare la costa o le isole vicine. A chi decide di fermarsi la città riserva piacevoli sorprese, tra capolavori del passato e ingegnose opere moderne.

I due monumenti simbolo di Zara sono le installazioni artistiche Organo Marino e Saluto del Sole, entrambe dell’artista croato Nikola Bašić, che giocano con gli elementi della natura per creare effetti visivi e sonori altamente spettacolari.

Scopri di più sui luoghi di interesse in Croazia

Prefisso telefonico

Il prefisso telefonico internazionale della Croazia è +385: per chiamare quindi un numero croato dall’Italia è necessario comporre il prefisso 00385 prima del numero del destinatario.
Per chiamare dalla Croazia all’Italia dovete aggiungere 0039 al numero italiano; se chiamate un numero fisso ricordatevi di non digitare lo zero del prefisso locale.

Bandiera della Croazia

La bandiera croata si compone di tre strisce orizzontali di colore rosso, bianco e blu con al centro lo stemma della nazione, ovvero uno scudo a scacchi bianchi e rossi sormontato da una corona di 5 stemmi che rappresentano la regione di Zagabria, Dubrovnik, Dalmazia, Istria, Slavonia. È in vigore dal 1990.

Moneta

Pur essendo un paese dell’Unione Europea, la Croazia non ha ancora adottato l’Euro quindi per poter viaggiare in questo paese è necessario cambiare i soldi nella valuta locale.

La moneta croata è la Kuna e il simbolo nelle agenzie di cambio è HRK. Una kuna equivale a circa 0,13 centesimi in euro.

Per la tua vacanza in Croazia

Condividi