Parco Nazionale di Plitvice

Parco Nazionale di Plitvice

Roboanti cascate si tuffano in laghi verde smeraldo, circondati da foreste lussureggianti e suggestive rocce carsiche: benvenuti al parco di Plitvice!

Nonostante l’immagine della Croazia come meta turistica sia legata a spiagge e isole, l’attrazione più visitata del paese non ha a che fare con il mare bensì… laghi.

Il Parco Nazionale di Plitvice è semplicemente stupendo, con i suoi 16 laghi che formano cascate e rapide circondate da foreste ricchissime di vegetazione e di animali selvatici. Le cascate sono ciò che più rimane impresso nei ricordi dei visitatori, tanto che per molti questo luogo è noto come “le cascate di Plitvice”.

Il verde vivido della vegetazione e lo smeraldo dell’acqua dei laghi, che talvolta si tingono di azzurro, blu o grigio, sono le tonalità dominanti di questo straordinario scenario naturale.

Potete esplorarlo a piedi percorrendo un sistema di passerelle di legno lungo ben 18 km che segue il profilo dei laghi e dei torrenti permettendovi di camminare proprio sopra, sotto e attraverso la massa d’acqua, a tratti selvaggia e rumorosa, a tratti sorniona.

Immergetevi completamente in questa estasi naturale, lasciatevi stupire dalle mille sfumature dell’acqua dei laghi, dalla forza roboante delle cascate e dal divertente zigzagare delle passerelle di legno.

I laghi di Plitvice sono un’attrazione adatta sia a famiglie con bambini e ad anziani, che sceglieranno i sentieri più semplici e più panoramici, sia a sportivi e appassionati di vacanze attive, per i quali sono disponibili percorsi trekking più impegnativi e itinerari in bici.

Un po’ di storia

Le cascate di Plitvice hanno un ruolo di primo piano nella storia della Croazia. Proprio da qui, nel marzo del 1991, ebbe inizio la sanguinosa guerra civile che portò all’indipendenza del paese.

I serbi presero il controllo degli uffici amministrativi del parco e lo mantennero fino a guerra ultimata, saccheggiando l’intera regione di Plitvice e trasformando gli alberghi del parco in caserme.

Quando visitare il parco nazionale di Plitvice

Il Parco nazionale dei laghi di Plitvice è aperto tutto l’anno ed ogni stagione offre motivi diversi per visitarlo. Con un’intera giornata a disposizione potrete godervi una buona porzione del parco, ma è possibile visitarlo anche in mezza giornata, magari come escursione da Zara o Zagabria.

L’estate è naturalmente la stagione con il maggior afflusso turistico ma è anche quella in cui la vegetazione è al massimo splendore.

La primavera è consigliata per le sue temperature miti e per le cascate che in questo periodo abbondano d’acqua.

D’autunno i colori delle foglie sono particolarmente suggestivi e il parco assume un’aria dolcemente romantica.

Se non avete problemi a sopportare il freddo venite qui in inverno: nelle giornate di sole riflessi argentei risplendono dai laghi ghiacciati e il bianco paesaggio innevato è particolarmente suggestivo. In questa stagione l’afflusso dei turisti è al minimo e potrete godere di una pace e una serenità straordinari, oltre a trovare buone offerte per gli hotel.

Il parco in autunno

I laghi di Plitvice

L’area del parco comprende il sistema dei laghi, diviso in una parte superiore e una inferiore, zone boschive, caverne e grotte.

Il lago più grande del parco di Plitvce è il lago Kozjak, lungo 3 km con una piccola isola al centro, che marca la divisione tra i laghi inferiori e i laghi superiori, mentre Galovac è generalmente considerato il lago più bello.

Lo spettacolare colore dei laghi cambia dal verde smeraldo al turchese, ma talvolta può essere anche blu o grigio scuro. Il colore dell’acqua dei laghi dipende da molti fattori, quali la quantità di microorganismi presenti, l’inclinazione dei raggi solari e la presenza o meno di fango nell’acqua.

Fotografare i laghi di Plitvice

Qualunque sia il colore delle acque nel momento della vostra visita, l’impatto visivo è sempre straordinariamente suggestivo: Plitvice è il luogo perfetto per fotografie mozzafiato, ma ricordate che per scattare foto a uso commerciale avrete bisogno di un permesso.

Se avete visto foto del parco su una guida o una rivista di turismo non resterete delusi quando vi troverete davanti alle vere cascate. Non c’è bisogno del Photoshop per rendere stupende le fotografie di questi luoghi, la natura ha già tutto!

Laghi superiori

I laghi superiori si trovano in una valle dolomitica, circondati da fitte foreste, separati tra loro da barriere naturali in travertino e collegati da possenti cascate. In tutto sono dodici: Prošćansko, Ciginovac, Okrugljak, Batinovac, Veliko, Malo, Vir, Galovac, Milino, Gradinsko, Veliki Burget e Kozjak.

Laghi inferiori

I laghi inferiori si estendono a partire dall’ingresso principale; sono più piccoli e circondati da una vegetazione più rada. Sono quattro: Milanovac, Gavanovac, Kaluđerovac e Novakovića Brod.

Fiumi e ruscelli

Elementi indispensabili del sistema lacustre di Plitvice sono i corsi d’acqua che ne costituiscono l’apporto idrico: di questi i due principali sono il Fiume Bianco e il Fiume Nero, che si uniscono in un unico corso d’acqua a sud del lago Prošćansko.

L’acqua dei 16 laghi si riversa poi nel fiume Korana, che prosegue il suo percorso lungo una gola ed è meta popolare di escursioni rafting.

Durante la vostra visita ai laghi di Plitvice potrete vedere innumerevoli ruscelli e sorgenti formare le più diverse cascate e rapide, da piccole cascatelle alla più alta cascata della Croazia, la Grande Cascata alta ben 78 metri.

Suggestive camminate sulle passerelle in mezzo all’acqua!

Itinerari nel parco

Per visitare il parco nella sua interezza ci vorrebbero almeno tre giorni, ma per fortuna esistono moltissimi itinerari segnalati grazie ai quali è possibile vedere una buona porzione del parco anche in poche ore.

I percorsi a piedi suggeriti variano da una piacevole passeggiata di 3,5 km a un impegnativo trekking di oltre 18 km, con durate che vanno dalle due alle otto ore: potete scegliere il sentiero da percorrere in base al tempo che avete a disposizione e al vostro livello di fitness. Sono presenti anche percorsi mountain bike.

Se l’idea di visitare il parco da soli non vi convince, potete partecipare a uno dei tour guidati del parco di mezza giornata o una giornata intera che vengono offerti in diverse lingue (italiano compreso).

Biglietti & Tour
da 80 €
Mostra dettagli
Trascorri una giornata nel Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, Sito Patrimonio dell'UNESCO situato nel cuore della Croazia: gattraversa il tipico entroterra croato e ammira il panorama sui laghi superiori e inferiori a piedi, in barca e in treno.
Valutazione turisti
Categoria Tour in autobus turistico
Località Spalato
da 160 €
Mostra dettagli
Semplificare il viaggio da Plitvice a Zagabria con un trasferimento privato in una comoda macchina con aria condizionata. Godere di una partenza senza stress dal vostro hotel a Plitvice con questo servizio personalizzato che è disponibile tutti i giorni…
Valutazione turisti
Categoria Transfer privato
Località Zagabria
da 220 €
Mostra dettagli
Semplificare il viaggio da Plitvice a Spalato con un trasferimento privato in una comoda macchina con aria condizionata. Godere di una partenza senza stress dal vostro hotel a Plitvice con questo servizio personalizzato che è disponibile tutti i giorni e…
Valutazione turisti
Categoria Transfer privato
Località Spalato

Servizi

All’interno del parco nazionale di Plitvice sono presenti numerosi servizi che renderanno la vostra visita più semplice da organizzare e più piacevole.

Tra i servizi disponibili segnaliamo parcheggio auto e camper (a pagamento), toilette, ristoranti e caffetterie, negozi di souvenir.

Dormire nel parco di Plitvice

Se volete prolungare la vostra visita alle cascate o regalarvi una notte da sogno immersi in una natura di bellezza mozzafiato soggiornate in uno degli hotel presenti all’interno del parco di Plitvice.

Sono tre in totale, il primo dei quali aperto già alla fine dell’Ottocento. Gli hotel dei laghi di Plitvice furono distrutti nel corso della guerra civile nell’ex Jugoslavia e successivamente ricostruiti: oggi sono moderni hotel dotati di tutti i comfort e servizi.

Nelle vicinanze del parco sono stati aperti negli anni hotel, affittacamere e campeggi, pertanto se volete restare in zona non dovreste avere problemi a trovare un alloggio. Se viaggiate d’estate è consigliabile prenotare in anticipo, soprattutto se siete una famiglia o un gruppo.

Informazioni pratiche per visitare i laghi di Plitvice

  • Ci sono due ingressi al parco nazionale, uno a nord e uno a sud.
  • Il biglietto d’ingresso comprende anche l’uso dei mezzi pubblici all’interno del parco (bus, treno turistico e imbarcazioni).
  • All’ingresso del parco è possibile acquistare una mappa dettagliata, utilissima per pianificare la vostra visita.
  • Non è consentito nuotare nei laghi e nelle cascate.

Come raggiungere il Parco dei laghi di Plitvice

Si può arrivare al Parco nazionale dei laghi di Plitvice in autobus da Zara, Zagabria, Fiume ed altre località croate: il viaggio può durare diverse ore, a seconda della città di partenza. Non ci sono invece mezzi pubblici che dall’Italia arrivano fino al parco.

Con un’auto privata o a noleggio potrete raggiungere il parco in meno di due ore e mezza da Fiume e tre da Spalato.

Un’altra opzione è partecipare ad un tour organizzato: ne troverete uno in partenza quasi da ogni località turistica croata. Abbiamo selezionato per voi i migliori tour.

Dove dormire vicino Parco Nazionale di Plitvice

Cerchi un Hotel vicino Parco Nazionale di Plitvice? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Parco Nazionale di Plitvice
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.1 su 18 voti