Isola di Cres

Isola di Cres

Scarsamente abitata, la selvaggia isola di Cres (Cherso) è affascinante e misteriosa. Borghi antichi e un paesaggio mozzafiato vi attendono.

L’isola di Cres (detta anche Cherso) è una lunga e stretta striscia di terra, scarsamente popolata, con un paesaggio suggestivo fatto di foreste primordiali, antichi borghi arroccati sulle colline e una costa frastagliata con alti promontori e cale nascoste.

I villaggi sono davvero graziosi da visitare e qua è la sull’isola sono ancora visibili le tracce della dominazione veneziana, come il leone di San Marco sulle mura quattrocentesche della cittadina di Osor e gli stemmi della famiglie venete per le vie di Cres.

Se volete immergervi nella natura spendete un po’ di tempo nella parte meridionale dell’isola, nota come Tramuntana, coperta di foreste di quercia, castagni e carpine. Con un po’ di fortuna potreste veder volare il mitico grifone, magnifico uccello che è un simbolo della Croazia.

Cres è collegata alla più piccola isola di Losinj (Lussino) da un ponte mobile e spesso le due isole vengono considerate come un’unica entità. Durante la vostra vacanza a Cres perché non dedicate un po’ di tempo anche alla graziosa Losinj?

Cosa vedere sull’isola di Cres

Cres Città

La città di Cres è una cittadina sul mare dall’elegante fascino veneziano, con un grazioso porticciolo e pittoresche case color pastello; d’estate viene presa d’assalto dai turisti italiani.

Situata in una baia ben protetta, è una tipica cittadina medievale con un dedalo di strette vie e una cinta muraria. Tracce della dominazione veneziana sono disseminate in tutta la città: la loggia cinquecentesca è il luogo da cui venivano letti gli annunci pubblici, mentre stemmi di casate veneziane adornano le facciate di eleganti palazzi rinascimentali.

Non è invece più possibile vedere il Leone di San Marco che troneggiava sulla porta principale della città: dopo essersi liberata dei veneziani nel 1797, la popolazione locale gettò il leone in mare.

La chiesa più importante della città è Santa Maria della Neve, dedicata alla patrona di Cres; il 5 agosto di ogni anno si tiene una festa tradizionale per celebrare la santa.

Da non perdere a Cres Città

  • Trg Frane Petrica è il cuore della città, un tempo luogo di lettura pubblica di proclami e sentenze, oggi del variopinto mercato ortofrutticolo.
  • La Chiesa di Santa Maria della Neve merita una visita anche se viene aperta solo in occasione delle funzioni religiose.
  • Presso la Ruta, un collettivo locale, è possibile ammirare le tradizioni dell’isola come la tessitura e feltratura della lana, la produzione di bellissimi cappelli e borse.
  • Non perdetevi una bella passeggiata sul lungomare dove incontrerete diverse spiagge dove fare un bagno.
  • Si possono percorrere diversi sentieri a piedi, fare escursioni in bicicletta oppure darsi al windsurf.

Beli

Beli è il più antico villaggio dell’isola e per lungo tempo è rimasto il più importante. Costruito su una collina a 130 metri di altezza, conserva resti antichi e interessanti chiese ed è un punto di partenza ideale per esplorare a piedi le foreste della Tramuntana. Nei pressi di Beli c’è l’Eco-Centre Caput Insulae, da visitare per passare qualche ora lontana dalle spiagge.

Osor

Grossi investimenti hanno trasformato il villaggio praticamente disabitato di Osor in una gemma del turismo, con scorci romantici, piacevoli passeggiate, arte ed eventi. Si trova sul punto di contatto tra Cres e Losinj e il ponte mobile che collega le due isole è la sua principale attrazione.

Valun

Il quasi inaccessibile villaggio di Valun ha preservato grazie alla sua remota posizione ai piedi di un dirupo scosceso una rara autenticità che, unita alla bellezza della natura che la circonda, la rende una meta imperdibile per chi non ama il turismo di massa; la vera attrattiva del villaggio sono le spiagge orlate di pini dal mare cristallino immerse nel silenzio e nella tranquillità.

Lubenice

Lubenice è un incantevole borgo medievale arroccato in cima a una collina alta 378 metri, che vi lascerà senza fiato per la sua bellezza e la sua romantica atmosfera. Scendendo a piedi dalla collina potrete raggiungere una delle più belle e più remote spiagge del Quarnaro.

La collina di Lubenice

Martinšćica

Martinšćica, villaggio adagiato su’ampia baia, ricco di vegetazione, è una località adatta a famiglie e a chi ama far campeggio.

Nella parte settentrionale della baia potrete trovare incantevoli spiagge bagnate da un mare trasparente, mentre sulle colline che circondano il villaggio è possibile ammirare i resti di una chiesa romanica, di un’antica villa, una chiesa gotica e un forte preistorico.

Altri villaggi carini da visitare nei dintorni di Martinšćica sono Miholašćica, Stivan e Vidovići.

Altri villaggi

Meritano una visita anche Pernat, un piccolo insediamento abitativo da cui partono numerosi sentieri per esplorare il promontorio e le baie di Lubenice, Valun e Cres; Hrasta, villaggio formato da quelle che un tempo erano le abitazioni per i pastori; Belej, situato al centro di un altipiano che presenta un lato ripido con alte scogliere e uno basso con diverse spiagge sabbiose.

Spiagge di Cres

Mali Bok (Orlec)

Nei pressi del villaggio di Orlec, non lontano dalla città di Cres, si trova una spiaggia di ciottoli riparata da alte scogliere, che la riparano dal vento, dal sole cocente e dalla folla.

Per raggiungere la baia di Mali Bok occorre scendere un ripido sentiero, ma la fatica verrà ampiamente ricompensata dalla bellezza del luogo. Salire sarà ancora più difficile, ma potrete sempre premiarvi con una bella cena di pesce in uno dei ristorantini tipici dell’isola.

Valun

Il villaggio costiero di Valun ha due graziose spiagge di ciottoli circondate da una fitta pineta e una varietà di piccole cale e insenature lungo la costa.

St Ivan (Lubovice)

L’incantevole spiaggia di Sv Ivan è situata sulla baia ai piedi di Lubenice ed è una delle più belle spiagge dell’isola di Cres. Si può raggiungere solo a piedi o in barca e per questo è in genere poco affollata.

La spiaggia di St Ivan a Lubovice

Per naturisti

Spiagge naturiste si possono trovare a Punta Križa e nei pressi del campeggio Kovačine.

Altre attrazioni e attività

Eco-Centre Caput Insulae

Una delle attrazioni più visitate di Cres è l’Eco-Centre Caput Insulae, una riserva naturale nei pressi di Beli e un centro ecologico impegnato nella conservazione del grifone, uno straordinario uccello con un’apertura alare di 3 metri capace di volare ad una velocità fino a 120 km/h.

Tipico della Croazia, purtroppo è oggi in pericolo di estinzione; il centro collabora con la gente del posto per ripristinare le condizioni ambientali che favoriscono la ripopolazione del grifone e cerca di sensibilizzare i turisti, che per indurre i giovani grifoni a volare spesso finiscono per causarne la morte.

Al centro è possibile vedere alcuni esemplari in cattività; dopo la visita, si può proseguire la giornata camminando per i sentieri che si snodano intorno al parco.

Lago di Vrana

Il lago di Vrana è un occhio blu incastonato tra le montagne dell’isola di Cres dal fascino suggestivo e misterioso.

Numerose leggende sono legate a questo lago e si dice che nelle sue caverne vissero le fate; oggi la sua funzione è certamente meno fiabesca ma assolutamente essenziale: il lago serve infatti da riserva idrica per le isole di Cres e Losinj.

Sport

Se amate la vacanze attive Cres è una buona scelta, avrete fare la possibilità di fare indimenticabili passeggiate, immersioni, escursioni in bicicletta o praticare vela e windsurf.

Tour

Gli operatori turistici locali propongono diversi tour guidati dell’isola ed escursioni in barca, sia a motore che a vela. Oltre a classici tour di un giorno vengono offerti anche originali tour in barca serali e weekend di pesca.

Come raggiungere l’isola di Cres

Il modo più semplice per raggiungere Cres con la vostra auto è prendere un traghetto dall’Istria che collega la città di Brestova sulla terraferma a quella di Porozina sull’isola.

È possibile anche arrivare sull’isola di Krk attraverso un ponte e da lì prendere un traghetto per Cres.

Esistono anche bus diretti in partenza dalle città croate di Fiume e Zagabria e dalla capitale slovena Lubjana.

Dove dormire a Isola di Cres

Cerchi un Hotel a Isola di Cres? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Isola di Cres
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.3 su 3 voti