Dubrovnik

Dubrovnik

Perla dell’Adriatico, Dubrovnik affascina i visitatori per la sua storia turbolenta da cui è rinata con splendore e per la sua elegante bellezza.

Con più di 250 giorni di sole all’anno e i dolorosi anni della guerra ormai alle spalle, la moderna Dubrovnik (detta anche Ragusa) può giustamente sorridere.

Rinata da uno dei più sanguinosi conflitti su suolo europeo degli ultimi cent’anni, è una città incantevole da visitare, dove il bianco della pietra e i colori tenui dei tetti creano un contrasto suggestivo con il blu del mare.

Le sue imponenti mura costituiscono un piacevole percorso a piedi da cui è possibile sbirciare dall’alto la città vecchia, con le sue splendide chiese, palazzi, piazze e vie. Dopodiché visitate gli interessanti musei della città, concedetevi una pausa di relax in una delle sue belle spiagge e se vi resta tempo partite per una emozionante escursione nei dintorni.

Con temperature miti che consentono di fare il bagno da aprile a ottobre e un attivo ente del turismo che organizza eventi anche in inverno per attrarre visitatori al di fuori dei mesi di punta estivi, Dubrovnik è una meta ideale in tutte le stagioni.

Lo scrittore George Bernard Shaw disse: “Coloro che cercano il paradiso sulla terra dovrebbero venire a vedere Dubrovnik.” Oggi si può finalmente dire che è vero.

Cosa vedere a Dubrovnik

Vie e piazze

Placa o Stradun è la via principale del centro di Dubrovnik, che divide la città vecchia in due parti, meridionale e settentrionale: vi si accede dal ponte levatoio di Porta Pile. Arteria commerciale, luogo di ritrovo e socializzazione, sede di eventi e processioni, questa via pedonale è il cuore pulsante della città.

Curiosità

Il nome “Stradun” deriva dal veneziano e significa “stradone, strada larga”.

All’estremità orientale dello Stradun potete ammirare la fontana di Onofrio, costruita nel 1438 come parte di un acquedotto che portava acqua alla città da una sorgente situata a una distanza di 12 km. A questo stesso sistema di approvigianamento idrico fa parte una fontana più piccola che potete vedere in Piazza Luža.

Mura, fortezze e porte

Una delle grandi attrazioni di Dubrovnik sono le sue imponenti mura, uno dei sistemi di fortificazione meglio conservati in Europa. Lunghe quasi due chilometri, comprendono cinque forti e sedici torri e bastioni.

Non potete andarvene da Dubrovnik senza aver passeggiato lungo queste storiche mura: costruite tra il XIII e il XVI secolo, in anni recenti hanno goduto di una rinnovata fama poiché sono state usate per le riprese di alcuni episodi della popolarissima serie tv “Il trono di spade”.

Tra le porte ancora conservate la più famosa è la cinquecentesca Porta Pile, che rappresenta il migliori punto di inizio per una passeggiata nella città vecchia.

Non fa invece parte della cerchia muraria il forte di Lovrjenac, simbolo della salvezza e della libertà di Dubrovnik, che sorge in posizione panoramica su un promontorio a picco sul mare nella zona ovest della città. Le origini di questa costruzione a scopo difensivo risalgono al 1301, o forse sono addirittura precedenti.

Oggi il forte di Lovrjenac è l’incantevole scenario per le rappresentazioni teatrali del Dubrovnik Summer Festival, il cui programma comprende anche opere di William Shakespeare, sempre molto apprezzate dal pubblico.

La Fortezza di Lovrijenac

Palazzi

Nonostante le distruzioni della guerra, sulle vie di Dubrovnik si affacciano eleganti palazzi rinascimentali e barocchi. I due più belli sono il Palazzo del Rettore e il Palazzo Sponza.

Il Palazzo Sponza è un magnifico edificio rinascimentale del XVI secolo, con un cortile interno e un’elegante loggia poggiata su sei colonne. In origine sede della dogana e in seguito di una zecca, è oggi la lussuosa sede degli Archivi di Stato. Il palazzo interno non è visitabile, ma il cortile interno viene usato per eventi e presentazioni ufficiali.

Il Palazzo del Rettore è uno dei più importanti esempi di architettura civile lungo la costa croata.
Costruito nel XV secolo come centro amministrativo della Repubblica di Dubrovnik, è essenzialmente un edificio in stile gotico, con aggiunte e modifiche in stile rinascimentale e barocco. Dentro le sue mura viveva il Rettore di Dubrovnik durante il suo mandato… cioè per un mese!

Musei

Durante un soggiorno a Dubrovnik è quasi d’obbligo la visita al War Photo Limited, galleria fotografica che racconta il drammatico crollo dell’ex Jugoslavia attraverso gli scatti dei più importanti fotogiornalisti internazionali che coprirono gli eventi delle guerre civili in Croazia, Bosnia-Herzegovina e Kosovo.

Il contrasto con lo sfondo nero rende ancora più incisive le immagini di corpi, macerie, fuochi d’artiglieria e gesti di solidarietà in città lacerate. Con queste immagini a tratti violente a tratti assurde, la mostra è una rappresentazione necessaria e di grande impatto emotivo del conflitto nell’età moderna.

Per saperne di più sulla guerra, o almeno come l’hanno vissuta i croati, visitate l’esposizione permanente “Dubrovnik durante la Guerra Civile”.

Altri musei da segnalare comprendono:

  • Museo di Arte Moderna e Contemporanea: all’interno di un edificio modernista a est della città vecchia è ospitata questa straordinaria esposizione permanente di arte moderna e contemporanea croata, suddivisa in tre piani.
  • Museo Marittimo: i modellini di nave, dipinti e a oggetti marinari esposti al Forte di San Giovanni raccontano la secolare storia della navigazione nell’Adriatico e testimonia l’indissolubile legame della città di Dubrovnik con il mare.
  • Casa di Marin Držić: la casa dove visse il più famoso scrittore teatrale croato è oggi un museo a lui dedicato.

Chiese

Passeggiando per il centro di Dubrovnik vi imbatterere in splendide chiese di diverse epoche.

La Cattedrale dell’Assunzione della Vergine venne costruita nel VII secolo e successivamente ampliata nel XII secolo grazie al contributo (così si dice) di re Riccardo Cuor di Leone, sopravvissuto ad un naufragio sulla vicina isola di Lokrum. L’attuale aspetto barocco si deve alla ricostruzione della cattedrale avvenuta dopo il terremoto del 1667.

Fondata nel 1352, la sinagoga di Dubrovnik è una delle più antiche al mondo. Ospita un museo di arte ebraica, con documenti e reperti sulla vita della popolazione ebraica locale e delle persecuzioni subite durante la Seconda guerra mondiale.

L’austera facciata esterna del Monastero Domenicano lo fa assomigliare più a una fortezza che a una chiesa, ma il suo interno ospita un interessante museo e un grazioso chiostro.

La Chiesa di San Biasio, patrono della città, conserva un modellino di Dubrovnik prima che venisse distrutta da terremoto nel Seicento; molto belli anche gli altari in marmo e la quattrocentesca statua in argento del Santo.

Punti paroramici

Per una splendida vista sull’intera città e i suoi dintorni prendete la funicolare che porta fino in cima al monte Srđ, punto più alto di Dubrovnik, dove potrete cenare nel delizioso ristorante con terrazza panoramica, acquistare souvenir o semplicemente godervi la vista.

Panorama di Dubrovnik

Cosa vedere nei dintorni di Dubrovnik

Isola di Lokrum

Un’escursione imperdibile da Dubrovnik è quella alla vicina isola di Lokrum, un’oasi di verde dove
oltre a belle spiagge rocciose troverete le rovine di un monastero benedettino risalente al Medioevo e un orto botanico.

Per la bellezza del paesaggio e la ricchezza della vegetazione l’isola, disabitata, è stata dichiarata parco naturale. Si raggiunge in barca con una breve traversata.

Cavtat

Venite a Cavtat (Ragusa Vecchia) per scoprire le origini di Dubrovnik. Meno turistica e più autentica della “sorella” più grande, è una graziosa cittadina sul mare circondata da colline che conserva ancora il fascino antico.

Le vie del centro sono abbellite dalle opere del pittore modernista Vlaho Bukovac, che nacque proprio a Cavtat.

Tour alle Isole Elafiti
da 59 €
Mostra dettagli
Esplora le Isole Elafiti con una crociera di 1 giorno da Dubrovnik: nuota a largo di splendide spiagge di sabbia, gusta un pranzo a buffet con specialità della Dalmazia e visita vari siti storici durante questa memorabile avventura in mare.
Valutazione turisti
Categoria Escursioni in natura
Località Dubrovnik
da 48 €
Mostra dettagli
Tre isola gita in barca. Godetevi una gita in barca con accompagnamento fish picnic, visitare la natura di queste belle isole e nuotare nel mare cristallino.
Valutazione turisti
Categoria Tour in barca
Località Dubrovnik

Tour

Numerosi sono i tour a piedi della città che vengono organizzati da operatori turistici locali e che vi faranno scoprire le meraviglie di Dubrovnik in compagnia di una guida esperta.

Da Dubrovnik partono diversi tour organizzati di una o più giornate in Montenegro o alla città di Mostar in Bosnia-Herzegovina.

Biglietti & Tour
da 14 €
Mostra dettagli
Partecipa a un tour guidato a piedi di 90 minuti nella città vecchia di Dubrovnik. Visita le maggiori attrazioni della città e scopri come questa città fosse diventata una delle repubbliche marinare più ricche del mondo.
Valutazione turisti
Categoria Tour a piedi
Località Dubrovnik
da 30 €
Mostra dettagli
Partecipa a un tour guidato in kayak a Dubrovnik che non richiede esperienze precedenti: fuggi dal caldo e dalle folle con questa avventura in mare ed esplora la costa intorno al centro di Dubrovnik, l'Isola di Lokrum e affascinanti grotte nascoste!
Valutazione turisti
Categoria Snorkeling
Località Dubrovnik
da 43 €
Mostra dettagli
Avventurati nel favoloso mondo del Trono di Spade e scopri la magia di Approdo del Re con questa crociera e tour a piedi di 2 ore alla scoperta dei siti dove è stata girata la serie televisiva.
Valutazione turisti
Categoria Tour a piedi
Località Dubrovnik

Spiagge di Dubrovnik

Forse non viene subito in mente come località balneare, ma Dubrovnik può vantare alcune splendide spiagge cittadine e un buon numero di spiagge e cale nei dintorni. Ci sono anche centri diving dove potete noleggiare l’attrezzatura per fare immersioni.

Ecco una selezione delle più belle spiagge di Dubrovnik e dintorni:

  • Spiaggia Banja: splendida spiaggia cittadina con vista sulla città vecchia, i bastioni e le mura di Dubrovnik. È una spiaggia di ciottoli dotata di tutti i servizi.
  • Spiaggia Buža: attraversando una piccola porta di pietra dalla città vecchia si accede ad un’altra bellissima spiaggia cittadina. È una spiaggia di rocce a ridosso delle mura cittadine; il mare profondo non la rende adatta a famiglie con bambini piccoli, ma è perfetta per chi vuole semplicemente prendere il sole o concedersi un tuffo rinvigorante.
  • Spiaggia Šunj: sull’isola di Lokrum si trova questa graziosa spiaggia sabbiosa, tranquilla e sicura, lunga circa un chilometro. Adatta a famiglie, nuotatori poco esperti e a chi ama camminare sulla riva.
  • Spiaggia di San Giacobbe: considerata una delle spiagge più belle di Dubrovnik, è una spiaggia di ciottoli situata in una suggestiva cala non lontana dal centro.
  • Spiaggia Copacabana: ampia spiaggia di ciottoli sulla penisola di Lapad. È adatta a famiglie, che possono trovare tutti i servizi necessari per una comfortevole giornata di spiaggia, e per gli sportivi, che possono praticare diversi sport acquatici.
  • Spiaggia Cava: consigliata a chi pratica il naturismo.

Come raggiungere Dubrovnik

Dubrovnik si raggiunge via mare con un traghetto da Bari oppure con un volo diretto in partenza da diverse città italiane tra cui Roma, Venezia e Napoli.

Se volete arrivare in auto dall’Italia calcolate circa 7 ore di viaggio partendo da Trieste. Da questa città potete anche prendere un autobus: ci sono autobus diretti e altri che richiedono un cambio, di solito a Zagabria. Il viaggio in autobus dura circa 13-14 ore.

Dove dormire a Dubrovnik

Cerchi un Hotel a Dubrovnik? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Dubrovnik
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 10 voti